Studio Fitness e Nutrizione 

pistola massaggiante

I BENEFICI DELLA NUOVA TECNOLOGIA

E' un ottimo dispositivo per tutte quelle persone che soffrono di dolori muscolari localizzati. I migliori modelli di pistole per massaggi muscolari sono infatti in grado di eseguire dei massaggi con varie tecniche e possono dare sollievo a situazioni dolorose migliorando allo stesso tempo il benessere della persona e l’umore. Ma scopriamone di più...
La pistola massaggiante è un dispositivo elettronico portatile utilizzato per applicare quella che viene chiamata Terapia a percussione. Questi massaggiatori elettrici hanno diverse teste che vibrano a diverse intensità con una specifica ampiezza, frequenza e coppia. Posizionandoli sui muscoli alleviano il dolore, migliorano la mobilità, favoriscono il recupero muscolare e contribuiscono ad aumentare le prestazioni.
Possiamo dire che sono strumenti molto nuovi, dato che i più importanti produttori, hanno molti anni di esperienza ma stanno ora iniziando a raggiungere il grande pubblico.
Agiscono con tecniche di massaggio a percussione che consistono nel dare dei rapidi e ravvicinati colpetti sulla zona che favoriscono la vasodilatazione e la contrattilità muscolare stimolando l’organismo e migliorando la circolazione.
Grazie a questi suoi benefici infatti riescono a diminuire i livelli di stress ed eliminare le tossine. Proprio per questo motivo le pistole elettriche massaggianti sono altamente indicate nel trattamento dei dolori superficiali e muscolari.

Il massaggio a percussione viene chiamato in questo modo anche per via della tipologia di ondulazione effettuata dalla pistola elettrica per massaggi. Questa consiste in morbidi colpetti ripetitivi sul muscolo ed è l’ideale per il rilassamento muscolare dopo una sessione di allenamento o un trattamento massaggiante coadiuvante.
"Per capire in quali situazioni può essere utile, bisogna capire di cosa si tratta. Il principio alla base è la terapia percussiva: movimenti profondi e rapidi nel tessuto muscolare che provocano una risposta neuromuscolare. La terapia percussiva, quindi, provoca effetti neurologici e fisiologici sul tessuto muscolare che portano a una varietà di benfici, tra cui ridurre il dolore, aumentare la mobilità, la gamma di movimento, il flusso sanguigno e ad accelerare la riparazione e la crescita dei tessuti. "  Dott.ssa Silvia Milone

Fonte: Topmetgun.com


Vai allo Shopping

Vai